x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Team Legend Factory Miche: la Dieci Colli è di Elettrico

2 maggio 2015
Filotto per il corridore in maglia “arancio MG.K Vis”: terza vittoria consecutiva. Dopo Firenze e Marostica, il materano fa sua anche la Dieci Colli Bolognesi
Team Legend Factory Miche: la Dieci Colli è di Elettrico

Team legend factory miche: la dieci colli è di elettrico

Ancora un alloro di prestigio è andato ad arricchire la bacheca dei trofei del Team Legend Factory Miche: Tommaso Elettrico si è aggiudicato infatti la 31esima edizione della Dieci Colli Bolognesi, svoltasi venerdì 1° maggio a Casalecchio di Reno (Bo).

Il nuovo tracciato della manifestazione emiliana prevedeva 174 chilometri, lungo i quali i corridori avrebbero dovuto superare ben 3.200 metri di dislivello. La selezione è avvenuta lungo il percorso proprio in virtù delle difficoltà altimetriche, che hanno via via selezionato il battistrada.

La corsa è risultata piuttosto veloce, con il forcing dei migliori atleti sulle salite che ha ridotto il drappello di testa a una dozzina di elementi. La spinta di uno scatenato Zanetti ha però ulteriormente assottigliato il numero di uomini al comando, con la vittoria della gara che è stata affare per soli quattro elementi.

Nel manipolo di testa era presente anche Elettrico che, dopo i due attacchi di Zanetti a 13 chilometri dal traguardo, ha giocato in contropiede, sorprendendo gli avversari e acquisendo il margine necessario per trionfare a braccia alzate sul traguardo.

Per il materano quello ottenuto è il terzo successo consecutivo, dopo la vittoria alla GF Firenze De Rosa e alla GF Fi'zi:k Città di Marostica.

Nella prova bolognese bene anche Mirko Antonioli (19°), Alessandro Berretti (36°) e Fabio Galli (45°). Presenti con il proprio contributo anche Simone Villa, Daniele Chiarello, Andrea Ragazzini, Fabrizio Pantieri, Roberto Pennazzi e Maurizio Bravetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA