x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Gli azzurri al Mondiale Marathon

19 June 2015
Sul tracciato della Südtirol Sellaronda Hero il 27 giugno il Mondiale Marathon. Il tecnico azzurro Hubert Pallhuber scioglie le riserve e ufficializza i nomi
Gli azzurri al Mondiale Marathon

Gli azzurri al mondiale marathon

A otto giorni dall’appuntamento più importante della stagione Marathon, il tecnico azzurro Hubert Pallhuber scioglie le riserve e indica gli azzurri che saranno protagonisti al Mondiale in Val Gardena. Scorrendo l’elenco composto da ben 16 atleti (14 uomini e 2 donne) non si può fare a meno di rilevare la presenza di atleti che hanno contribuito a fare grande questa disciplina, oltre a coloro che rappresentano in modo adeguato l’attuale presente: “L’opportunità di correre in casa – ha detto il tecnico azzurro – ci ha permesso di allargare la rosa. Si tratta, in alcuni casi, di un premio alla carriera oltre che un contributo aggiuntivo di esperienza che in questo tipo di gare è sempre utile...”. Tra i convocati non potevano mancare sicuramente l’azzurro più informa del momento, quel Tony Longo fresco vincitore dell’Alpentour Trophy in Austria.

 

“Il successo in Austria – ha continuato Pallhuber – ci consegna un atleta motivato e convinto dei propri mezzi. Nei quattro giorni di gara ha mostrato determinazione e condizione. Sicuramente sarà uno dei protagonisti, come spero anche Damiano Ferraro, anch’egli protagonista nel Trophy. Entrambi sono atleti le cui caratteristiche si adattano bene ad un percorso duro come quello della Hero; un percorso che favorirà gli atleti leggeri, forti in salita e capaci di rendere ai massimi livelli dopo l’ora di gara”.

 

Ultima nota relativa le convocazioni è il ritorno in azzurro anche delle donne, assenti nelle ultime edizioni: "Elena e Daniela sono sicuramente le due atlete più forti, ma purtroppo il gap con le altre Nazioni, soprattutto dal punto di vista quantitativo, è ancora ampio".

 

Idee chiare anche per quanto riguarda gli avversari: “Sauser e Kulhavý sono sicuramente gli atleti da battere anche se, per quanto riguarda il ceko, le sue caratteristiche fisiche lo rendono poco adatto

Il campionato del mondo sarà trasmesso in diretta su Rai Sport il 27 giugno tra le 10 e le 12.30. Dalle 13.30 alle 14.30 invece, il canale Eurosport International 2 provvederà a trasmettere in tutto il mondo un riassunto della gara in lingua inglese.

 

Gli azzurri convocati

 

Cattaneo Johnny (Team Selle San Marco-Trek) Dal Grande Stefano (Asd Basalti)

 

Debertolis Massimo (Wilier Force Squadra Corse) Deho Marzio (G.S.Cicli Olympia) Farnisi Mirko (Team Lombardo Bike) Ferraro Damiano (Team Selle San Marco-Trek) Fontana Klaus (Torpado Factory Team) Gaddoni Elena (Scapin Soudal Pro Racing Team) Longo Tony (Bianchi I.Idro Drain) Mensi Daniele (Scapin Soudal Pro Racing Team) Pallhuber Johann (Silmax X-Bionic Racing Team) Porro Samuele (Silmax X-Bionic Racing Team) Ragnoli Juri (Scott Racing Team) Ronchi Luca (Repartosport-Leecougan) Tabacchi Mirko (Forestale Cicli Olympia Vittoria) Veronesi Daniela (Torpado Factory Team) a tutte queste salite. Se Paez non si fosse infortunato in occasione dell’Alpentour l’avrei dato per favorito (ha vinto per tre volte di seguito la HERO, ndr), ma non sappiamo quali sono le sue condizioni dopo la caduta…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA