x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Ride, il thriller su due ruote

31 August 2018
Italiano per regia e co-produzione, Ride è la storia di due rider acrobatici impegnati in una corsa estrema per la sopravvivenza. Nelle sale dal 6 settembre
Ride, il thriller su due ruote

Dal 6 settembre al cinema, Ride è il primo thriller su sport estremi interamente girato con telecamere GO PRO, con scene riprese contemporaneamente da molteplici punti di vista.
Anche se la lingua inglese potrebbe tradire, l’origine del film è italianissima: diretto da Jacopo Rondinelli e scritto, co-prodotto e supervisionato artisticamente da Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, già registi del fortunato MINE.

Ride è la storia di Max (Lorenzo Richelmy) e Kyle (Ludovic Hughes), due rider acrobatici. Quando ricevono l’invito a partecipare a una misteriosa gara di downhill con in palio 250.000$, accettano senza esitazione per poi scoprire - ormai troppo tardi - di doversi spingere oltre i limiti delle loro possibilità fisiche e psicologiche.
Quella che affronteranno sarà così una corsa estrema per la sopravvivenza. Grazie alla potenzialità delle telecamere GO PRO, Ride sarà capace di trasmettere l’adrenalina dello sport estremo come nessun altro modo sarebbe in grado di fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA