x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Per combattere la crisi, ecco la "ricicletta"

14 aprile 2010
In Svizzera nasce un progetto per restaurare e produrre bici con materiali di riciclo: le realizzano i disoccupati
Per combattere la crisi, ecco la "ricicletta"

Per combattere la crisi, ecco la "ricicletta"

Per combattere la crisi, ecco la “ricicletta”. Nel Canton Ticino, a due passi dall’Italia, è nato un progetto promosso da Sos Ticino, in pratica il sindacato locale, attivamente impegnato in iniziative per far fronte alla grave recessione economica che, anche in quella regione svizzera, ha portato a un consistente aumento della disoccupazione.

L'iniziativa della "Ricicletta" si ispira ad un progetto sviluppato nella Svizzera centrale e fa perno sulla produzione e restauro bici utilizzando materiali di riciclo.

Le bici prodotte vengono destinate a organizzazioni, eventi o università. L'esempio più celebre è quello del festival del cinema di Locarno dove le bici "pardate" hanno colorato le vie della città. «Il progetto vuole favorire il reinserimento di persone disoccupate nel mondo del lavoro, riabituandole ai ritmi e agli orari lavorativi; infondere maggiore motivazione e sicurezza nelle loro competenze e capacità.Il gruppo di lavoro accoglie ogni volta circa una decina di persone per un periodo di sei mesi – spiega Pietro Di Conza, responsabile dell’iniziativa -. Al centro di ogni attività c'è la persona, le sue aspirazioni e i suoi problemi. Abbiamo accolto anche molti stranieri con i quali ci siamo concentrati sull'apprendimento della lingua, il primo passo da compiere per offrirsi nel mondo del lavoro. Al termine del progetto si ha acquisito un'esperienza davvero particolare. Molti riescono a trovare una nuova occupazione per altri il cammino resta più difficile, ma sono certo che questi mesi saranno utili a tutti».

Le riciclette sono solo una parte dell'attività di Sos Ticino che si occupa con iniziative diverse di combattere la disoccupazione e la povertà. Nel laboratorio di Lugano le bici vengono riciclate, sistemate e decorate. Inoltre vengono progettati e costruiti modelli unici in miniatura e modellini particolari realizzati con materiali riciclati.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA