x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Lee Cougan Rampage

23 September 2014
di Michele Foglio
Una bici che non si tira mai indietro, con alcune migliorie che hanno permesso di fare un salto in avanti. Pensiamo alla scelta di applicare il perno passante alla ruota posteriore
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5 Il comando Fox per bloccare la forcella è molto comodo da utilizzare e non infastidisce durante la guida

    Lee cougan rampage

    Lee Cougan era presente con una vasta scelta di mountainbike, dalle front alle bi-ammortizzate. Ho voluto provare la Rampage con ruote da 29 pollici. In questo  modello 2015 la grande novità è il perno passante posteriore e, per il resto, è stata fatta solo qualche modifica di dettaglio. La geometria è pensata per il cross country e già sui primi sterrati ho potuto subito riconoscere la grinta del telaio nei cambi di ritmo e nelle accelerazioni.

    L’allestimento è quello ormai collaudato, con Forcella Fox ad aria e ruote Dt-Swiss Spline, per una bici che è una garanzia nel senso che non si tira in dietro di fronte a nessuna situazione. Le ruote da 29 pollici riescono a passare sopra a ogni ostacolo, con le altre sarebbe più impegnativo, mentre la forcella riesce a copiare bene tutte le asperità del terreno. Grazie alla trasmissione completa Xt si innalza ancora il livello prestazionale di questa Lee Cougan. Ma il vero salto di qualità arriva dalla scelta di applicare il perno passante alla ruota posteriore: il retrotreno mi era piaciuto sulla precedente versione, perché godeva di un’ottima trazione, ora diventa ancora un pizzico più rigido e performante.

    Lo si apprezza negli scatti più secchi e nonostante questa modifica non il comfort di marcia non ne ha risentito. Nel complesso, questa Rampage è stata migliorata dove si poteva. Senza rifarla da capo si è mantenuto il progetto di base, che già di per sé era molto valido. Quando una cosa va bene è inutile stravolgerla!

    © RIPRODUZIONE RISERVATA