x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Con FreeDUCk la bici diventa elettrica

15 February 2017
di Concetta Bonaldi
Ducati Energia lancia FreeDUCk, una ruota innovativa che, una volta agganciata, trasforma qualunque normale city bike in e-bike
Con FreeDUCk la bici diventa elettrica

Con freeduck la bici diventa elettrica

Grazie a Ducati Energia, da oggi le nostre city bike si potranno trasformare in e-bike con la semplice sostituzione di una ruota.

 

La novità si chiama FreeDUCk, un prodotto innovativo, pensato per chi ha sempre desiderato una bici a pedalata assistita senza mai osare nell’acquisto. Un’alternativa ideale ai mezzi pubblici, specie durante la bella stagione e per gli spostamenti in città, per motivi di lavoro o per il tempo libero.

 

Si tratta di un prodotto ad alto contenuto tecnologico, ecologico e che rivoluziona il mondo delle e-bike, perché si basa sulla semplicità e praticità di utilizzo: basta agganciare la ruota posteriore alla propria bici e la trasformazione è avvenuta.

 

Il sistema elettromeccanico è in grado di misurare la forza applicata dal ciclista sul pedale, fornendo un’assistenza fluida e senza strappi. Un sofisticato sensore combinato di coppia e velocità rileva lo sforzo esercitato e agisce di conseguenza, fornendo un’assistenza maggiore da fermo o in salita, per esempio.

 

La ruota è controllata attraverso un’app per smartphone che comunica via Bluetooth. L’app fornisce tutte le informazioni utili alla gestione della pedalata ed è arricchita da mappe dettagliate e indicazioni per la risoluzione rapida di ogni problema.

E’ possibile acquistare unicamente la ruota posteriore o in alternativa l’intera bicicletta; il kit è semplice da applicare.

 

La batteria agli ioni di Litio nella ruota è di 416wh, un motore in grado di erogare potenza in modo da affrontare anche salite impegnative. Lo standard ottenuto è parificabile a bici elettriche di medio-alto livello e la batteria si ricarica rapidamente (tre ore circa).

 

“Si tratta di un prodotto che si pubblicizza da solo, un prodotto che quando uno lo prova si innamora. Non si deve pensare quale marcia inserire mentre si pedala poiché tutto viene svolto in maniera automatica” spiega Andrea Onado, vice presidente Ducati Energia.

 

La biciletta FreeDuck è disponibile in quattro differenti modelli: Urban, caratterizzata dalla robustezza del telaio in alluminio a doppio spessore; Classic, dalle linee eleganti, per lui e per lei; Extreme, con telaio trekking in alluminio a doppio spessore con forcella ammortizzata; City, sempre in alluminio, con accesso ideale per i centri urbani.

Per informazioni:

www.freeduck.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA