x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Freection, il pedale che promuove la deregulation

26 aprile 2017
Redazione Ciclismo
Completamente rivestito in gomma, è il primo pedale che non necessita regolazioni, aderendo alla scarpa naturalmente
Freection, il pedale che promuove la deregulation

Freection, il pedale che promuove la deregulation

In primo luogo confortevole, perché completamente rivestito in gomma. In secondo naturalmente aderente, a qualsiasi tipo di scarpa ma, nell’eventualità, anche a piedi nudi.

Freection viene presentato come un prodotto rivoluzionario per il mondo della bici. Un pedale con base in alluminio (quindi decisamente leggero), ricoperto da gomma Vibram.

 

Questa peculiarità lo rende unico, evidenziando notevoli vantaggi rispetto a un tradizionale pedale da bici.

Il rivestimento in gomma rende il pedale meno pericoloso, eliminando qualunque possibilità di escoriazione  per chi porta la bici a mano o tagli più seri in caso di cadute in corsa.

La miglior aderenza garantita dal materiale consente inoltre di evitare regolazioni e blocchi, a ulteriore beneficio per le articolazioni di caviglie e ginocchia.

 

Discorsi che valgono sia per un pubblico di appassionati sia per professionisti, cui si aggiunge la possibilità di assicurare meglio la scarpa al pedale attraverso l’inserimento nella suola di pins (venduti insieme al pedale). Tramite una piccola pressione, il piede viene bloccato ma lo sgancio è altrettanto facile e immediato.

 

Il kit (pedale più pins) è pensato per qualunque tipo di biciletta, semplice da montare, e disponibile anche a colori, per chi desidera avere il pedale coordinato con la propria bici.

Per i più curiosi, un kit di prova è disponibile presso il negozio specializzato Lario e Bike di Lecco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA