x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Si brinda con il tricolore a Pezze di Greco

11 January 2015
Festa per Lechner, Arzuffi, Beggin e Dorigoni. In ambito giovanile titoli a Zanga, Grillo, Fede e Casasola. Tra le master successi per Di Lorenzo, Selva e Maniago
  • Salva
  • Condividi
  • 1/2

    Si brinda con il tricolore a pezze di greco

    Il sigillo sul campionato italiano è stato messo da Eva Lechner tra le donne élite per la sesta volta in carriera. La portacolori del Centro Sportivo Esercito è riuscita ad alzare le braccia in segno di trionfo, in perfetta solitudine, dietro di lei ad arrendersi Anna Oberparleiter (Carraro Team Trentino-Alè) ed Elena Valentini (Selle Italia-Guerciotti).

    La vittoria ha un sapore particolare per Alice Maria Arzuffi (Selle Italia-Guerciotti) reginetta tricolore nella categoria under 23, specialmente se conquistata a casa di Vito Di Tano che è il suo allenatore di club. Podio completato nell’ordine da Chiara Teocchi (i.Idro Drain Bianchi) ed Alessia Bulleri (Gruppo Sportivo Forestale).

    Campionessa italiana donne juniores è la polivalente Sofia Beggin (Team Wilier Breganze) staccando di pochi secondi Alessia Verrando (Cadrezzate Guerciotti) e Allegra Maria Arzuffi (Selle Italia-Guerciotti).

    Sfida interminabile con la categoria juniores nel segno di Jakob Dorigoni (Cadrezzate Guerciotti) che ha battuto allo sprint il compagno di fuga Stefano Sala (Selle Italia-Guerciotti) mentre il terzo posto è stato conquistato da Daniel Smarzaro (Carraro Team Trentino).

    Tra le donne esordienti primo anno, affermazione per Marta Zanga (Asd Team Bramati), seconda Emma Faoro (Industrial Forniture Moro-Trecieffe) e terza Giada Borghesi (Carraro Team - Trentino - Ale').

    Primo gradino del podio delle esordienti secondo anno conquistato da Alessandra Grillo (GS Cicli Fiorin Asd), piazza d’onore per Beatrice Pozzobon (GS Mosole), gradino più basso per Gaia Masetti (Fanton-Cicli Paletti).

    Nelle donne allieve secondo anno la favorita della vigilia Sara Casasola (Trentino Rosa Anima Nera) si è aggiudicata la gara davanti a Francesca Baroni (Melavi' Focus Bike) e Francesca Selva (C.S. Libertas Scorze').

    Allieve primo anno con Nicole Fede che è riuscita ad imporsi su Ilaria Pola (Melavi' Focus Bike) e Denise Pauletto (Sportivi Del Ponte). Spazio anche alle categorie master con la riconferma di Sabrina Di Lorenzo (Asd Project Bike) davanti a Beatrice Balducci (Lifestyle Racing Team) tra le élite master donna. Tra le master donna 1 è stata ancora Chiara Selva (Spessoto Bike Team) ad imporsi con un giro di vantaggio precedendo Sabrina Manco (GS Tugliese) e Laura Sopranzi (Centro Bici Team Terni).

    Tra le master donna 2 affermazione in maniera autoritaria per Paola Maniago (Cycling Team Friuli), alle sue spalle hanno concluso Lucia Pizzolotto (SCD Dopla Treviso) e Laura Torresani (Carraro Team Trentino-Alè).

    © RIPRODUZIONE RISERVATA