x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Europei: Lechner è d'argento

26 July 2015
L’oro alla svizzera Jolanda Neff che sin da subito si invola. Argento alla sette volte campionessa italiana della disciplina Eva Lechner
Europei: Lechner è d'argento

Europei: lechner è d'argento

Grande classe e grinta, coi colori azzurri. Dopo l’argento di Anna Oberparleiter e il bronzo di Chiara Teocchi all’Eliminator, l’azzurra Eva Lechner, regala un secondo argento all’Italia. Lo conquista con determinazione nella gara cross country donne élite, perché è sfida aperta, dal primo all’ultimo dei quattro giri in programma, con le slovene Blaza Klemencin, bronzo poi al traguardo, e Tanja Zakel, giù dal podio.

L’oro è andato alla ventiduenne svizzera, già vincitrice della prima e seconda prova di Coppa del Mondo, Jolanda Neff che fin dalle prime pedalate ha detto chiaramente di essere la leader indiscussa. Alle spalle della svizzera, la grande sfida tra Eva Lechner e prima la slovena Zakel poi la connazionale Klemencic. Eva riesce a rispondere con decisione all’attacco della Klemencin all’ultimo giro facendo il buco e andando a conquistare l’argento infliggendole in distacco di 17”.

Già nella staffetta mi sentivo molto bene ed avevo buone sensazioni – dice l’azzurra -. Sono molto contenta di questa medaglia. Fin da subito sono stata in testa ed ho capito che la svizzera ne aveva di più quindi ho deciso di fare la corsa per il secondo posto. E’ stata bagarre con le slovene ma alla fine, all’ultimo giro, sono riuscita a rispondere all’attacco della Klemencic con determinazione e a conquistare quei secondi e terreno preziosi”. Per l’azzurra, sette volte campionessa italiana di specialità, questa è l’undicesima medaglia in ambito europeo ed il terzo argento (4 ori, 4 argenti e 4 bronzi sia individuali che nella staffetta”.

 

Sotto ordine di arrivo e i piazzamenti delle altre azzurre:

1 Neff Jolanda- Svizzera 01:18:11

2 Lechner Eva - Italia 01:18:57

3 Klemencic Blaza - Slovenia 01:19:14

4 Zakelj Tanja - Slovenia 01:20:27

5 Belomoina Yana - Ucraina 01:20:35

6 Dahle Flesjå Gunn Rita - Norvegial 01:21:01

7 Spitz Sabine - Germania 01:21:19

8 Last Annie- Gran Bretagna 01:21:32

9 Morath Adelheid - Germania 01:21:59

10 Benkó Barbara- Ungheria 01:23:25

17 Calvetti Serena 01:25:36

27 Oberparleiter Anna 01:28:54

29 Fumagalli Mara 01:29:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA