x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Gli azzurri in gara e Giorgia nella “sua” Corsa a punti

18 febbraio 2015
Scattano oggi, i Mondiali pista al velodromo di Saint-Quentin-en-Yvelines,. Si parte con le qualificazioni del quartetto donne con Bartelloni, Frapporti, Guderzo e Valsecchi e uomini con Bertazzo, Consonni, Coledan e Viviani. Grande attesa per la sessione serale con Giorgia Bronzini. Le bici in alcune specialità saranno dotate di telecamere
Gli azzurri in gara e Giorgia nella “sua” Corsa a punti

Gli azzurri in gara e giorgia nella “sua” corsa a punti

Al via oggi le sfide iridate che si concluderanno domenica 22 febbraio (come si legge sul sito della Fci). La sessione pomeridiana inizierà alle ore 14.45 con le prove di qualificazione per l’inseguimento a squadre donne e uomini.  Le finali ed i titoli iridati di questa specialità saranno assegnati domani, giovedì 19 febbraio. Oggi, nella sessione serale, saranno assegnati i titoli della velocità a squadre femminile e maschile (assente l’Italia) e della Corsa a punti donne con l’azzurra Giorgia Bronzini.

 

Le titolari del quartetto azzurro donne scelte dal CT Salvoldi sono Beatrice Bartelloni (Alé Cipollini Galassia), Simona Frapporti (G.S. Fiamme Azzurre), Tatiana Guderzo (G.S. Fiamme Azzurre) e Silvia Valsecchi (Bepink Laclassica). L’Italia sarà la settima nazione a scendere in pista su 16 al via.

 

Obiettivo qualificazione

Il primo traguardo per la Nazionale donne è quello di qualificarsi tra le otto semifinaliste che giovedì si contenderanno i posti sul podio: «Sarebbe un ottimo inizio superare le qualificazioni visto che diverse atlete accusano ancora postumi influenzali» – dice cauto Salvoldi.

La plurimedagliata Giorgia Bronzini (Forestale Cicli Olympia Vittoria), sempre a caccia di successi, parteciperà in serata alla finale diretta della corsa a punti, una delle specialità che più le appartiene (oro ai mondiali 2009). «Sarà una corsa dura con poche atlete al via», commenta Salvoldi.

 

Il quartetto maschile

Anche il quartetto maschile formato da Liam Bertazzo (Yellow Fluo), Simone Consonni (Team Colpack), Marco Coledan (Trek Factory Racing) ed Elia Viviani (Team Sky) punta ad entrare tra le tra le otto nazioni semifinaliste. Non sarà facile, gli azzurri dovranno superarsi e ottenere un tempo vicino ai 4 minuti. «Ci sarà una corsa nella corsa – afferma il ct Villa –, non solo si disputerà il mondiale ma le nazioni correranno tutte con grande determinazione per poter accumulare punti importanti in vista di Rio 2016. Noi dovremo tenere d’occhio in particolare le squadre europee». L’Italia sarà la seconda nazione a scendere in pista su 16 al via.

Oltre al titolo della Corsa a punti donne, nella prima giornata saranno assegnati quelli della velocità a squadre femminile e maschile, specialità dove l’Italia è assente.

 

Come seguire i Mondiali?

Oggi Rai Sport Uno trasmetterà la diretta delle finali dalle 20 alle 22,15. Le gare saranno inoltre trasmesse live sul canale tv.uci.ch.

 

Una prima volta storica

Per la prima volta nella storia dei Campionati mondiali Ciclismo Pista le bici degli atleti in alcune specialità saranno dotate di telecamere, grazie alla partnership con Infront/Hbs. Ciò renderà possibile vivere l'azione dal vivo da una prospettiva completamente diversa durante la gara. Al fine di garantire equità tra gli atleti, tutti i partecipanti a queste specialità avranno telecamere fissate sotto i sedili della bicicletta. Nelle ultime settimane sono stati effettuati test in condizioni reali presso il Velodromo nazionale a Saint-Quentin-en-Yvelines e all’Uci World Cycling Centre Aigle, in Svizzera. Le immagini catturate dalle telecamere saranno trasmesse in diretta sul grande schermo al Velodromo nazionale.

Dopo questa prima esperienza, l'Uci intende utilizzare le telecamere onboard in altri eventi del calendario internazionale della pista.

 

SEGUICI ANCHE SU:

NEWSLETTER

FACEBOOK

TWITTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA
x