x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

b'Twin Elops 5, che bella idea!

1 agosto 2007
b'Twin Elops 5
b'Twin Elops 5, che bella idea!

Telaio





I “negozi degli sportivi”, leggasi Decathlon, sono presenti in tutto il mondo e offrono attrezzature e servizi per la pratica di qualsiasi disciplina sportiva. Tra queste non poteva di certo mancare il ciclismo, settore che si identifica nel marchio b’Twin. Strada, mountainbike e City le biciclette proposte, realizzate col preciso obbiettivo di avvicinare quanta più gente al mondo delle due ruote a pedali. Per questa ragione ogni singolo modello viene concepito e realizzato in funzione di una specifica condizione di utilizzo, allo scopo di offrire il miglior rapporto qualità/prezzo.

Chiaro esempio è la City bike che vedete in queste pagine, mezzo destinato agli spostamenti urbani, economico, confortevole e funzionale. Realizzato con tubazioni in acciaio il telaio Elops è caratterizzato dall’originale design del carro. La geometria è espressamente studiata in funzione dell’uso cittadino cui è destinata la bicicletta. Non è un caso, quindi, se i tecnici hanno scelto di eliminare il tubo orizzontale a favore di una soluzione strutturale volta ad abbassare il baricentro. I vantaggi sono molteplici.

Oltre alla evidente facilità con cui è possibile salire e scendere dalla bici, i benefici si fanno sentire anche in termini di stabilità. I pesi sono ben ripartiti sulle ruote e si lascia condurre con disinvoltura nel traffico mettendo a proprio agio anche i ciclisti neofiti, grazie anche alla posizione in sella che appare comoda e naturale sin dai primi giri di pedale. La bicicletta si guida col busto ben eretto così da non affaticare braccia e spalle.

A bordo della Elops 5 la parola d’ordine è funzionalità. Per rendersene conto è sufficiente osservare quanto sia ricca la dotazione di accessori montati di serie: parafanghi, luci, carter copri catena, cavalletto, campanello. Non manca proprio nulla. Davvero straordinaria è la capacità di carico, a partire dal borsello permanente, che riempie il piccolo quadro ricavato tra le tubazioni del telaio nei pressi della zona del movimento centrale. Questo vano è ideale per riporre piccoli oggetti come le chiavi di casa o il telefono cellulare, ma anche la catena con lucchetto per proteggere la bici dai furti durante le soste.

Chi usa la bicicletta per andare in ufficio o a scuola, invece, non potrà non apprezzare la pratica borsa anteriore in resistente nylon anti-strappo. Essendo realizzata in due parti, come una sorta di bisaccia, durante gli spostamenti in bicicletta la borsa rimane a cavallo del manubrio. Una volta giunti a destinazione è sufficiente sganciare le due clip laterali e la borsa è pronta per essere trasportata a mano oppure in spalla con la cinghia a tracolla. Ma le possibilità di carico non sono ancora esaurite.

Sul portapacchi posteriore vi è la possibilità di montare il bauletto accessorio Top case dms (Decathlon modular system), venduto in esclusiva nei negozi Decathlon al prezzo di 19,90 euro. Il bauletto è rigido ed è dotato di sistema di aggancio rapido compatibile col portapacchi Dms in alluminio che si trova sulla Elops 5.

Componentistica


Il modello Elops fa parte della gamma City ed è presente in tre diversi allestimenti contrassegnati dai numeri 1, 3 e 5. A variare è semplicemente la dotazione di componenti e accessori, oltre che naturalmente il prezzo. La Elops 5 che ci è stata fornita in prova è la versione più accessoriata e viene venduta esclusivamente nei punti vendita Decathlon al prezzo di 299 euro. Gli altri due modelli, invece, costano rispettivamente 149 e 199 euro. Elops è disponibile in due taglie M e L. Per le persone alte da 1,55 a 1,75 mt è più indicata la prima, mentre i ciclisti più alti (da 1,75 m a 1,90 m) si troveranno più a loro agio con la seconda. Oltre che nelle misure del telaio tra le due taglie esiste una differenza anche nel diametro delle ruote: 26” per la M, 28” per la L.

Come nella migliore tradizione Decathlon la componentistica impiegata per “vestire” la Elops 5 è votata alla ricerca del migliore compromesso tra qualità e prezzo. Il gruppo fa affidamento su elementi misti, con cambio Sunrace a 7 velocità azionato da comandi di tipo gripshift firmati Sram Esp comp. La guarnitura monta una corona tripla, così da dare origine alla combinazione di 21 rapporti che consentono alla Elops 5 di muoversi con disinvoltura tanto in pianura quanto in salita. In strada la Elops si apprezza soprattutto per il comportamento sincero e per la facilità d’uso con cui si lascia condurre. La posizione in sella è intuitiva grazie alla curva della piega manubrio che asseconda la posizione delle braccia.

Nonostante l’assenza delle sospensioni ammortizzate il livello di confort è notevole. Merito della generosa sella imbottita, ideale per chi ha poca dimestichezza con l’uso della bici.

Scheda tecnica

© RIPRODUZIONE RISERVATA