x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

ePony, per consegne ecologiche

3 December 2014
di Fulvia Camisa
È frutto dell’accordo fra Bosch e Fast Express. Un nuovo servizio di consegne pony express con Bosch eBike Systems nel cuore di Milano. Il punto forte è l’autonomia della batteria, tra le più elevate sul mercato: fino a oltre 100 km
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7

    Epony, per consegne ecologiche

    Milano più pulita e a misura d’uomo? Da domani, 4 dicembre, è un po’ più auspicabile. Inizia infatti la consegna di lettere, documenti, plichi e pacchi nelle vie del centro città utilizzando bici a pedalata assistita.

    In due parole: ecologico e veloce. Due sono le realtà coinvolte: Bosch e Fast Express. Il progetto si chiama ePony ed è nuovo servizio di consegne pony express con Bosch eBike Systems, le biciclette a pedalata assistita dotate della tecnologia Bosch.

    L’obiettivo è sensibilizzare i cittadini e le aziende ai vantaggi di poter usufruire degli spostamenti con e-bike. Il nuovo servizio è stato presentato oggi (3 dicembre) nel capoluogo lombardo ed è rivolto alle aziende clienti di Fast Express che hanno la propria sede all’interno dell’Area C di Milano. Le realtà coinvolte appartengono al mondo della moda, delle banche e degli enti non profit.

    Un importante passo avanti verso una milano più pulita

    A questo progetto, che porterà aria nuova (e, si spera, pulita!), hanno aderito Limar, che ha fornito i caschi, ed Endura, che ha realizzato l’abbigliamento che indosseranno i fattorini.Si stima che i clienti che sceglieranno questa forma di mobilità ecologica avranno un risparmio economico del 30% rispetto ai costi sostenuti finora. Da domani, sarà così possibile effettuare le consegne urgenti in sella alle eBike del marchio Bosch e si contribuirà a cambiare l'idea stessa di due ruote a pedalata assistita: non più solamente un attrezzo sportivo da utilizzare nel tempo libero, ma una soluzione ideale per la mobilità di tutti i giorni anche in ambito lavorativo. Una svolta professionale, per migliorare i flussi di traffico nella città che si sta facendo bella per l’arrivo di Expo 2015.

     

    Le consegne con eBike sono più veloci

    Si parte dopo sei mesi di sperimentazione, nel cuore di MIlano, durante il quale si sono registrati tempi di consegna inferiori rispetto a quelli ottenuti utilizzando i motorini. Le eBike hanno dimostrato di permettere di muoversi rapidamente anche nelle situazioni più caotiche e nel traffico congestionato. Si parte con due modelli di eBike disponibili per questo servizio e con un grande obiettivo: percorrere 33.000 chilometri nel 2015 nella’rea C di Milano, sostituendo le consegne fatte fino a questo momento con moto, auto e furgoni.

     

    La forza della qualità bosch

    La qualità Bosch, leader mondiale nei sistemi a pedalata assistita (col vantaggio di avere oltre 50 produttori di biciclette a livello internazionale che hanno scelto appunto Bosch), fanno guardare al progetto con grande entusiasmo. La tecnologia del motore è di derivazione automobilistica: 1.000 controlli al secondo e 4 modalità di assistenza per una pedalata fluida e un supporto naturale.

    Il punto forte è l’autonomia della batteria, che è tra le più elevate sul mercato (fino a oltre 100 km).

     

    Sicurezza e affidabilità

    Affidabilità e robustezza: il sistema eBike di Bosch gode di una tecnologia all'avanguardia che deriva dalle competenze e dal know-how di Bosch nel settore Automotive. La buona notizia è che da domani ci saranno due mezzi eco-sostenibile, a zero emissioni, e i nuovi fattorini ePony non dovranno più sostenere i costi relativi al carburante e all’assicurazione previsti per il classico servizio pony express in motorino.

    La presentazione del progetto ha messo in mostra buoni propositi e una realtà in continuo divenire, si è già parlato di aggiungere un terzo modello di eBike per i fattorini e si è guardato a quel che già viene fatto a favore dell’ambiente. Non a caso erano presenti alcuni rappresentanti del Fai e di Klima hotel, un albergo totalmente green vicino all’ingresso Est dei padiglioni della fiera di Rho.

     

    La parola agli ideatori del progetto

    «Fast Express è una realtà giovane, affidabile e dinamica dedita al servizio di pony express su Milano e hinterland con un forte orientamento al futuro - ha dichiarato Vito Felici, direttore Esecutivo Fast Express -. Proprio per questo l’Ad Massimo Lisanti ha investito nell’azienda e ha creduto fortemente nel progetto ePony. Per attivare il servizio abbiamo scelto Bosch, affidabile partner tecnologico, in virtù dei sistemi eBike proposti di ultima generazione. Al momento il servizio è disponibile per le realtà con sede nel centro meneghino, ma, entro il 2016, contiamo di ampliare il progetto su tutto il Comune di Milano. Inoltre, le aziende che si abboneranno scegliendo il servizio ePony avranno un risparmio su i costi del 30%, un’opportunità da cogliere in vista delle consegne natalizie e prossimamente dell’Expo 2015»..

     

    Scelte sempre più sostenibili

    «L'adesione a questo progetto è l'espressione di una scelta coerente con l’impegno di Bosch a favore dell’ambiente e della salvaguardia delle risorse, nonché dell’attenzione che la multinazionale tedesca pone alle tematiche legate alla mobilità sostenibile - ha commentato Romolo Biondi, direttore vendite e cross selling coordinator Robert Bosch SpA -. Il vantaggio per l'ambiente è l'assenza di emissioni nocive e di inquinamento acustico, mentre, dal punto di vista economico, si concretizza nella riduzione dalla dipendenza e dall'approvvigionamento di carburanti. Il progetto ePony è un esempio importante per sensibilizzare le aziende all'utilizzo di veicoli ecologici, per una mobilità a basso impatto ambientale».

    © RIPRODUZIONE RISERVATA