x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Bertazzo-Viviani d'argento

22 February 2015
Dopo il bronzo nell’omnium, arriva l’argento nel Madison. Per un solo punto l’Italia sfiora l’oro conquistato dalla Francia. Grande merito agli azzurri Bertazzo-Viviani che regalano all’Italia una medaglia nella specialità che mancava dal 1998
  • Salva
  • Condividi
  • 1/2

    Bertazzo-viviani d'argento

    Gli azzurri Bertazzo-Viviani conquistano uno splendido argento nella specialità del Madison, a un solo punto da una fortissima Francia (Bryan Coquard e Morgan Kneisky). Bronzo al Belgio (Jasper De Buyst e Otto Vergaerde).

    La seconda parte di gara è stata per gli azzurri una corsa di recupero per risalire dalla quinta alla seconda posizione, ribaltando così la classifica prima guidata dalla Gran Bretagna. l’Italia vince l’ottavo sprint e per un soffio perde il nono sprint contro la Spagna, ma segna altri tre punti. All’ultimo sprint, l’Italia si giocata il tutto per tutto: l’iride sembra sempre più vicino. Bertazzo supporta Viviani che vince l’ultima volata conquistando un argento ad un solo punto dalla Francia.

    Un vero peccato, lo conferma lo stesso veronese che solo 24 ore prima ha centrato un importante risultato conquistando il bronzo nella disciplina olimpica dell’omnium: “E’ un argento importante che pesa ma ad un solo punto dall’oro ti lascia veramente l’amaro in bocca” – dice Viviani.

     

    Come all'Europeo 2013

    Bertazzo-Viviani, coppia già collaudata e vincente all’Europeo 2013, regalano all’Italia una medaglia dopo 17 anni: l’ultima risale ai mondiali 1998 (Martinello-Collinelli). Soddisfazione per il ct Marco Villa che in soli due giorni ha messo a segno due importanti risultati.

     

    La prova di Simona Frapporti

    L’azzurra Simona Frapporti ha concluso la sua maratona dell’omnium. Subito penalizzata dal 17esimo posto nella prima prova dello scratch è andata migliorando nelle altre per recuperare posizioni in classifica. Nella finale della corsa a punti, l’azzurra ha tentato il tutto per tutto, conquistando anche un giro che le ha permesso di salire a quota 98 nel punteggio definitivo della generale. Dignitosa la sua perfomance, chiude 13esima. L’oro all’australiana Annette Edmondson, neo campionessa mondiale nell’inseguimento a squadre.

    In questa rassegna iridata l’Italia ha conquistato l’argento nel madison e anche in ottica Rio 2016 può ben sperare. L’ottavo posto del quartetto azzurro femminile ha permesso di vedere sempre più vicino la qualificazione olimpica. Soddisfazione per il ct Salvoldi che ha centrato a pieno l’obiettivo prefissato e cioè entrare nelle prime otto nazioni in questa rassegna iridata. Pesa, naturalmente, il bronzo del veronese Elia Viviani nella disciplina olimpica dell’Omnium. L’azzurro, oltre a portare all’Italia la prima medaglia in questa disciplina nata nel 2007, accorcia le distanze in vista dei Giochi Olimpici.

     

    Risultati Madison: Francia (Bryan Coquard e Morgan Kneisky) 21 punti; Italia (Liam Bertazzo-Elia Viviani) 20 punti; Belgio (Jasper De Buyst e Otto Vergaerde).

    Risultati Frapporti Omnium: 17^scratch, 13^ inseguimento individuale, 11^ eliminazione, 12^TT, 13^ giro lanciato, 16^ corsa a punti.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA