x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

La storia di Andrea

10 June 2015
Vi raccontiamo la storia di Andrea Pusateri, atleta paralimpico amputato alla gamba destra, fresco vincitore a Maniago della prova di Coppa del mondo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5

    La storia di andrea

    Grande tenacia e voglia di rialzarsi, è la storia di Andrea Pusateri, amputato alla gamba destra per un incidente avvenuto nel 1997 e atleta paralimpico. Lo scorso 6 marzo, durante un allenamento, ha avuto una brutta caduta: è stato trasportato con l’elisoccorso all'ospedale di Varese dove è rimasto in coma farmacologico per 7 giorni. Poi una convalescenza di 30 giorni.

    Non si è lasciato scoraggiare e si è rimesso in sella: ha partecipato al Tour dell'Austria, dal 22 al 25 maggio, vincendo le varie tappe e la classifica generale. Poi ha focalizzato preparazione e concentrazione e la forza di volontà gli ha dato ragione: alla prova su strada di Uci World Cup a Maniago ha vinto in volata.

    Ecco cosa ha scritto la Federazione ciclistica italiana parlando del suo successo: “In questa terza e ultima giornata ci sono state affermazioni prevedibili ma anche piacevolissime sorprese. La più bella forse , è stata quella in Mc1 con la vittoria del campione d’Italia Andrea Pusateri. Il giovanissimo lombardo non più tardi di tre mesi fa è stato in coma per una bruttissima caduta in allenamento e molti hanno temuto per la sua vita. Si è ripreso in tempo, non solo per risalire in sella a una bicicletta, ma per andare a vincere la sua prima medaglia d’oro in Coppa del mondo, mettendo in fila due mostri sacri come i tedeschi Winkler e Teuber”.

    Per sapere tutto sulla Coppa del Mondo di paraciclismo a Maniago, con le 20 medaglie e gli azzurri in trionfo, clicca qui.

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA