x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

Miele, pappa reale, polline e propoli per gli sportivi

15 gennaio 2016
Il miele, e tutti i rimedi dell’alveare, possono essere validissimi aiuti per aumentare la resistenza allo sforzo e integrare la dieta di chi fa sport e vuole mantenersi in salute
Miele, pappa reale, polline e propoli per gli sportivi

Miele, pappa reale, polline e propoli per gli sportivi

Parliamo dell’importanza di inserire nell’alimentazione di chi fa sport, soprattutto di resistenza come il ciclismo, il Triathlon, la corsa a piedi e il tennis, miele, pappa reale, polline e propoli.  “Il miele merita senza dubbio il primo posto nell’alimentazione dello sportivo, prima di ogni gara o allenamento accresce lo sforzo muscolare e lo sostiene nel tempo – ci spiega Maria Patti di Mieloteca d’Autore di Sedriano (Mi) -. Il miele e tutti i rimedi dell’alveare possono essere validissimi aiuti per aumentare la resistenza allo sforzo e integrare la dieta di un vero sportivo”.  

 

La pappa reale è ricca di vitamine, enzimi, oligoelementi minerali

Molto interessante, per i benefici che apporta all’organismo, è la pappa reale: il prodotto più pregiato dell’alveare, un secreto delle ghiandole ipofaringee e mandibolari delle api nutrici: “Nessun cibo usato nell’alimentazione umana ha un così alto contenuto proteico e in aminoacidi liberi, di cui quelli essenziali vi sono contenuti in percentuale degna di rilievo. Inoltre, la pappa reale è ricca di vitamine, enzimi, oligoelementi minerali e contiene sostanze ancora ignote”.

È importante sapere che la pappa reale svolge un’attività antibatterica e grazie alle sostanze colinergiche in essa contenute, è efficace nelle coronaropatie e miocardiopatie. Il suo alto contenuto in vitamina PP si traduce in un’azione stimolante del sistema cardiocircolatorio, mentre un’altra vitamina contenuta in grande quantità, l’acido pantotenico, è importante per la crescita e la riparazione cellulare.

“È il  superalimento dello sportivo, che trova indicazione nei casi in cui ci si stanca con facilità dal punto di vista  fisico e psichico. E quando si riscontrano apatia, depressione dell’umore, cioè nelle varie forme di esaurimento nervoso e di deperimento organico. Incide beneficamente sulla resistenza e sull’equilibrio neurovegetativo, diminuendo l’emotività”.  

 

Il polline, “eutrofizzante” e “antianemica”                                &n

Un capitolo a parte sarebbe da aprire per il polline, una ricchezza ancora in parte sconosciuta. “Ogni granello di polline è un’unità biologica che contiene tutto ciò che è necessario alla vita: vitamine, proteine, 21 dei 23 aminoacidi noti, carboidrati, enzimi e coenzimi, zuccheri, ormoni della crescita, sali minerali e varie sostanze benefiche ancora sconosciute. La sua povertà in grassi lo rende altamente digeribile”.

Oltre ai benefici effetti sulla funzione intestinale e come antidepressivo, al polline si riconoscono al polline due proprietà che sono ideali per gli sportivi di ogni età: un’azione “eutrofizzante”, che si manifesta con un aumento della forza e della resistenza alla fatica, e un’azione “antianemica”  che si manifesta con un aumento del numero dei globuli rossi e del tasso di emoglobina, dovuto al rilevante contenuto di rame. 

 

La propoli con attività antibiotica e antivirale

Prima di concludere, no bisogna dimenticare la propoli, un insieme di resine che le api raccolgono da gemme e cortecce di diversi alberi. “È una sostanza a elettiva attività antibiotica e antivirale, benefica soprattutto contro le affezioni delle vie respiratorie. E chi fa sport deve sapere che aumenta anche le difese naturali dell’organismo, in quanto stimola il sistema immunitario”.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA